6.2

Code 8

In un futuro distopico, il 4% della popolazione mondiale nasce con capacità straordinarie che terrorizzano tutti perché non possono essere controllati. Così, questi individui particolarmente dotati sono vittime di discriminazione e vivono ai margini della società, guadagnandosi da vivere con azioni criminali. Tra essi c'è Connor Reed (Robbie Amell) che, costretto a guadagnare in fretta per curare sua madre, si lascia convincere da Garrett (Stephen Amell) a lavorare per il pericoloso narcotrafficante Marcus Sutcliffe (Greg Bryk). Mentre la guaritrice Nia si offre di aiutare sua madre, Reed si prepara a partecipare ad un grosso colpo, ignaro che qualcuno li ha traditi per venderli agli agenti Park (Sung Kang) e Davis (Aaron Abrams).
Condividere: